14 Dicembre 2018
Letteratura

Letteratura

La prima corrida di Emilio Cecchi

Se il toro è un mistero, niente è più misterioso della prima corrida. Dirla esperienza estetica è poco. Paragonarla all'amore venereo è retorico. Arte e cerimonia, rito e mito, la corrida chiama immediatamente a una...

Peón de confianza

Io adoro il peón de confianza. Adoro tutto quel che rappresenta. Adoro questo uomo nella tauromachia. Il matador senza peón de confianza è finito. Ha bisogno di lui e del suo aiuto tranquillo lieve invisibile...

Uno Zingaro divino

È opinione comune e generalmente accettata che Joselito, ossia José Gómez Ortega, detto al principio della sua carriera Gallito, sia stato il più grande torero di tutti i tempi. La sua capacità nell’individuare il...

Il Manolete di Conrad

Personaggio vulcanico capace di passare agevolmente dalla boxe alla pittura alla musica, vice console americano in Spagna dal '43 al '46, il californiano Barnaby Conrad fu folgorato durante il suo soggiorno iberico dall'arte tauromachica...

Corrida: manifesto minimo

La corrida mi è indifferente. Mi è indifferente la sua etnologia, la noiosa ricerca di radici che dovrebbero affondare in un passato ancestrale. Mi è indifferente il suo coté estetico, perché barocco, kitsch, le...

Il capote di Pablo Picasso

“Pablo è un uomo assai complesso, come tutto ciò che è semplice, come tutto ciò che è reale”. Si apre così un libriccino meraviglioso dedicato a Pablo Picasso fin dal titolo, Per Pablo (0...

“To(re)ro” di Christian Petr

"Nel cerchio di luce entra una bestia, una belva. Una belva di cui il pubblico apprezza il contegno, il coraggio, la forza. Una belva che lo spettatore tenta di guidare sul proprio terreno per...

Tauropatie 2

Alcuni anni fa, avendo in mente “Romanzi in tre righe” di Félix Féneon e “Le galline pensierose” di Luigi Malerba, ho scritto alcune storielle di argomento taurino. L’intento è duplice: scavare nell’assurdo del mundillo...

“De la corrida” di Ernest Cœurderoy

Ernest Cœurderoy (1825-1862) è stato uno scrittore francese e un militante anarchico morto suicida.  "Il vero re di Spagna è l'uomo che sa affondare meglio la lunga spada tra le spalle della bestia; il vero...

Oltraggio alla Catalogna

“Meglio il silenzio. Mai umiliare lo sconfitto”. Era luglio, a Huelva, nel più profondo sud di Spagna, e la notizia della richiesta di aiuti da parte della Catalogna a Madrid campeggiava su tutti i...