18 Gennaio 2022

Arti

Perdere il tempo

Non stiamo perdendo tempo. Stiamo perdendo il tempo. Perdere tempo è un’arte nobile. L’abbiamo imparata, noi che viviamo sul Mediterraneo, forse proprio dal nostro mare, dalla luce che lo...

L’effimero che ci sfugge

Ieri splendeva il sol invictus. Come sempre, la prima domenica o la prima festa dell'anno, illuminata da un nuovo cielo, spinge gli aficionados a sognare tori. Mai come nella stagione appena conclusa...

Un encierro per Tex

S'intitola Attentato a Montales il numero della serie classica di Tex in edicola a novembre. Gli appassionati conoscono bene l'integerrimo Montales, governatore del Chihuahua. In questa occasione vittima di intrighi e tentativi...

Il toro di El Espinar

Questo articolo è uscito in forma ridotta su L'Espresso che ringraziamo Fu durante una lunga notte di settembre alla fine degli anni Novanta che si aprì per me la più...

Il sole e il toro

Ho letto in questi giorni Il toro. Una storia culturale (Ponte alle Grazie, pp. 160, euro 20), libro con cui Michel Pastoureau ci immerge in un veloce viaggio storico, raccontando i passaggi decisivi con...

Pasqua di dolore

A Sevilla tutto ha definitivamente inizio la Domenica delle Palme. Al mattino le pasticcerie sono prese d’assalto. L’odore delle zagare si confonde con gli aromi dell’incenso che brucia per le strade e della cera...

Il Trionfo della Morte

Un mese fa ero a Palermo. Il sole allagava la città in un’improvvisa primavera. Era domenica e ogni cosa sembrava dolce e piena di futuro. La folla riempiva le sale del Museo Salinas per...

Il toro di Dimini

Il museo archeologico di Volos è una meraviglia assoluta. Ho passato ore bellissime fra le teche che riempiono le sale del palazzo neoclassico a due passi dal golfo che vide partire gli...

La Tauromaquia di Goya

Francisco Antonio Ebassún Martínez, detto Martincho, è fermo sulla sedia, sul punto di saltare in piedi, nella mano sinistra tiene un cappello e nella destra l’estoque puntato contro un toro le cui...

La pittura tauromachica di Roberto Altmann

di Federico Torre L’arte si occupa volentieri di corride perché entrambi sono linguaggi fondati sulla matrice di un significato nascosto, un mistero, un non conosciuto che sta al centro...